PSR Puglia 2014-2020 – MIUSURA 4.1.A: Contributi a fondo perduto fino al 50% per il sostegno degli investimenti nelle aziende agricole

Misura 4.1Con determinazione n. 249 del 25 luglio 2016 la Regione Puglia ha approvato il bando pubblico a valere sull’Operazione 4.1.A ″Sostegno per investimenti materiali e immateriali finalizzati a migliorare la redditività, la competitività e la sostenibilità delle aziende singole e associate” del PSR FEASR Regione Puglia 2014-2020. L’obiettivo del bando è quello di introdurre un sostegno per le imprese agricole che realizzano investimenti materiali e/o immateriali per l’ammodernamento delle strutture e per l’introduzione di tecnologie innovative che dovranno comportare un miglioramento del rendimento globale dell’azienda agricola. Possono partecipare le imprese pugliesi del settore della produzione primaria. Beneficiari sono gli agricoltori attivi singoli o associati in Organizzazioni di Produttori (OP), Associazioni Temporanee d’Impresa (ATI), Consorzio di Produttori Agricoli, Reti di Impresa cosi come disciplinato dalle normative vigenti.  Sono ammissibili a sostegno le spese per investimenti materiali di tipo immobiliare e mobiliare quali:

  • costruzione, ammodernamento, miglioramento e riconversione di beni immobili dell’azienda per la razionalizzazione e ottimizzazione dei processi produttivi;
  • acquisto o leasing di nuove macchinari e attrezzature o di altre dotazioni necessarie all’attività produttiva aziendale; il leasing è ammesso con patto di acquisto da parte dell’utilizzatore;
  • Strutture aziendali di stoccaggio biomasse
  • Migliorare l’efficienza energetica degli edifici rurali produttivi agricoli
  • Impianti di colture arboree
  • Impianti, macchine e attrezzature per il miglioramento dell’efficienza irrigua
  • Acquisto terreni agricoli per un massimo del 10% della spesa
  • Strutture di stoccaggio dei prodotti agricoli
  • Impianti, macchine e attrezzature innovativi per investimenti in filiera corta.

 Il totale delle risorse finanziare disponibili fino al 2020 è pari a 350.000.000,00 di euro, di cui 60.000.000,00 di euro per l’anno 2016. Sono previsti finanziamenti nelle seguenti tipologie di sostegno:

  • Contributi in conto capitale:da calcolarsi in percentuale sul costo totale ammissibile dell’intervento;
  • Contributi in conto interessi;
  • Garanzie a condizione agevolate.

L’intensità dell’aiuto è fissata nella misura massima del 50%, a fondo perduto, della spesa ammessa.  Per gli interventi finanziati sono fissati i limiti di 2.000.000 quale limite massimo del costo totale dell’investimento ammissibile elevabile a 7.500.000 di euro in caso di investimento collettivo; 30.000 quale spesa minima ammissibile a finanziamento.

Per la domanda di sostegno è necessario presentarsi presso i nostri uffici, siti ad Andria in Via Barletta 283, entro e non oltre il 07/03/2017.

Per ricevere maggiori informazioni o chiedere una consulenza gratuita con uno dei nostri esperti dell’Area Agricoltura contattare la S.A.F.E.T.Y. Corporation al numero 0883/591616 o compila il seguente form di richiesta:

Il tuo nome *

Il tuo cognome *

Numero di telefono

La tua email *