Misura “Vendemmia Verde”: presentazione domande entro il 20 maggio

locandina-agronomi-vendemmia-verde-per-internetLa Regione Puglia ha pubblicato l’avviso per la presentazione delle domande di aiuto relative alla misura della Vendemmia Verde, anno 2016. La dotazione finanziaria assegnata alla Regione Puglia, per la Misura Vendemmia Verde relativa alla campagna 2015/2016, è pari ad €. 1.341.262,00. 

Per Vendemmia Verde si intende l’eliminazione dei grappoli non ancora giunti a maturazione, riducendo a zero la resa della relativa unità vitata. La mancata raccolta, ossia il fatto di lasciare sulla pianta uva che potrebbe essere commercializzata al termine del normale ciclo di produzione, non è considerata vendemmia verde. Sono beneficiari i viticoltori singoli o associati, società di persone e di capitali esercitanti attività agricola, cooperative agricole, organizzazioni di produttori vitivinicoli riconosciute ai sensi della normativa comunitaria e nazionale vigente, consorzi di tutela e valorizzazione dei vini a Denominazione di Origine e Indicazione Geografica.

Il sostegno a favore della vendemmia verde consiste nell’erogazione di una compensazione, sotto forma di pagamento forfettario per ettaro pari a:

  • 4.873,30 per uva da vino generico raccolta con “metodo manuale”;
  • 4.089,50 per uva da vino generico raccolta “metodo meccanico”.

REQUISITI DI AMMISSIBILITA’
– La superficie vitata per la quale si chiede l’aiuto previsto dalla Misura “Vendemmia Verde” non può essere inferiore ad ettari 0,3 e superiore ad ettari 10;

– la superficie vitata ammissibile alla Misura “Vendemmia Verde” deve essere stata inserita nella      dichiarazione di vendemmia e/o produzione della corrente campagna vitivinicola (2015/2016) e di quella precedente (2014/2015), dalla quale si sono ottenute uve destinate alla produzione di vino generico;
– la stessa superficie vitata non può essere ammessa all’aiuto per due anni consecutivi;
– la vendemmia verde potrà essere effettuata con il metodo manuale o meccanico;
– l’incompatibilità del finanziamento in caso di coesistenza della domanda di Vendemmia Verde con quella di sostegno per la misura 11 (ex misura 214 del PSR Puglia 2007/2013) prevista dal Programma di Sviluppo Rurale (PSR) Puglia 2014/2020.

Le unità vitate inserite nello schedario viticolo devono avere, inoltre, i seguenti requisiti:
– essere coltivate con varietà di uve da vino;
– essere in buone condizioni vegetative;
– essere state impiantate da almeno quattro campagne.

Sono escluse dall’applicazione della misura i vigneti per i quali sono state richieste le idoneità delle unità vitate a produrre uva a D.O. e/o I.G. .

Il termine ultimo per il rilascio nel portale SIAN delle domande è fissato alle ore 24,00 del 20 Maggio 2016.

Per informazioni richiedi una CONSULENZA GRATUITA, contattaci per fissare un appuntamento allo 0883/591616 o compila il seguente form per richiederla.

Il tuo nome *

Il tuo cognome *

Numero di telefono

La tua email *