PSR PUGLIA 2014-20: AL VIA IL BANDO PER LA MISURA 6.1 – Aiuto all’avviamento di Imprese per Giovani agricoltori dai 18 ai 40 anni

MISURA 6.1La S.A.F.E.T.Y. Corporation, società di servizi integrati, composta da diverse aree, tra cui il settore Agricoltura, offre la propria consulenza per tutto l’iter di progettazione, preparazione e presentazione delle domande da candidare al bando approvato e pubblicato con D.A.G. n. 248 del 25 luglio 2016 relativo alla Misura 6, Sottomisura 6.1 – Aiuti all’avviamento di imprese per i giovani agricoltori, Regione Puglia del PSR 2014-2020.

La caratteristica che contraddistingue la misura rivolta ai giovani è che viene sempre e anche in questo caso attivata come PACCHETTO GIOVANI nel quale sono contenute una serie di misure complementari alla realizzazione di una giovane azienda agricola efficiente, competitiva, professionale e sostenibile.

COMPOSIZIONE DEL PACCHETTO GIOVANI

Sottomisura 6.1: finalizzata a favorire l’insediamento dei giovani agricoltori

Operazione 4.1B: finalizzata a sostenere gli investimenti effettuati dalle giovani aziende agricole

BENEFICIARI E REQUISITI

  • Età compresa tra 18 anni compiuti e 40 anni non ancora compiuti
  • Insediamento per la prima volta in un’azienda agricola in qualità di titolare
  • Adeguata conoscenza e competenza professionale;
  • Presentazione di un piano aziendale;
  • Impegno ad acquisire entro 36 mesi dalla data di approvazione e concessione del premio, la qualifica di IAP;
  • Impegno a svolgere per almeno 5 anni l’attività agricola.

ENTITÀ DEGLI AIUTI Sottomisura 6.1

Il sostegno è concesso sotto forma di premio forfettario a prescindere da quello che si fa.

  1. Giovane che si insedia in azienda preesistente proveniente da unico produttore cedente:
    – Sostegno in zone ordinarie: € 40.000,00
    – Sostegno in zone svantaggiate: € 45.000,00
  2. Giovane che si insedia in azienda di nuova costituzione ovvero in un’azienda agricola proveniente da più produttori cedenti:
    – Sostegno in zone ordinarie: € 50.000,00
    – Sostegno in zone svantaggiate: € 55.000,00

 ATTIVITÀ AMMISSIBILI Operazione 4.1B 

  • costruzione ex-novo e ammodernamento di fabbricati rurali da utilizzare a fini produttivi agricoli e zootecnici;
  • acquisto o leasing con patto di acquisto di macchinari nuovi e attrezzature, compresi i programmi informatici, fino al valore di mercato del bene che favoriscono:
    a. l’aumento della produttività;
    b. la razionalizzazione e la riduzione dei costi;
    c. la riduzione del consumo energetico;
    d. la produzione di energia da fonti rinnovabili ad esclusivo uso aziendale.
    e. il miglioramento dell’efficienza e/o la riduzione delle quantità nell’uso di fertilizzanti e/o fitofarmaci;
  • strutture aziendali di stoccaggio biomasse;
  • investimenti per migliorare l’efficienza energetica degli edifici rurali produttivi agricoli;
  • impianti di colture arboree;
  • impianti, macchine e attrezzature innovativi che favoriscono il miglioramento dell’efficienza irrigua e l’ottimizzazione dell’uso della risorsa irrigua;
  • interventi relativi alla realizzazione di reti distributive che consentano un risparmio e un miglioramento dell’efficienza dei sistemi di distribuzione e alla realizzazione di invasi di raccolta di acqua piovana di dimensione inferiore ai 250.000 mc., al fine di incrementare la disponibilità di risorsa idrica nei periodi di scarsità e di maggior emungimento per ridurre la pressione sulle acque di falda;
  • acquisto terreni agricoli per un massimo del 10% della spesa totale ammissibile dell’operazione considerata;
  • strutture di stoccaggio dei prodotti agricoli;
  • impianti, macchine e attrezzature innovativi per gli investimenti in filiera corta;
  • investimenti finalizzati al rispetto dei requisiti dell’Unione secondo quanto previsto all’art. 17 c. 6 del Reg. (UE) n. 1305/2013, ossia investimenti finalizzati al rispetto di requisiti di nuova introduzione, per un periodo massimo di 12 mesi dalla data in cui diventano obbligatori.

 ENTITÀ DEGLI AIUTI Operazione 4.1B

70% per i giovani agricoltori con azienda situata in zone svantaggiate, 60 % per i giovani agricoltori con aziende situate in tutte le altre zone.

 

Lo staff dell’area Agricoltura della S.A.F.E.T.Y. Corporation, composto da esperti agronomi, offre tutta la propria competenza ed esperienza per il supporto nella fase di progettazione e presentazione delle domande di candidatura al bando. Per prenotare una consulenza gratuita è possibile contattare lo 0883/591616 o compilare il seguente form di richiesta:

Il tuo nome *

Il tuo cognome *

Numero di telefono

La tua email *